Canalizzazione Gesù - 27 Dicembre 2011

 

  • "La Missione, l'Ascensione, la Quinta Dimensione"


Gesù chi sono io per te, che cosa rappresento e perchè proprio io?
Non so cosa rappresento io per te, ma vorrei tanto saperlo, dal momento che ho sentito parlare dei 144.000 eletti da te nella notte dei tempi.
........................................................................................
Dunque? Non rispondi? E' una vita che aspetto di chiedertelo, caro Gesù, ma ora non posso davvero più aspettare...........................

Gesù: Caro figliolo. Intanto ti faccio i miei auguri perchè avverto che per te il Natale rappresenta un evento straordinario e sacro, essendo la rappresentazione e celebrazione della mia nascita, e per te ha un significato particolare, perchè mi sei sempre stato vicino, anche dalla più tenera età. Hai sempre sentito dentro te la mia presenza e il tuo cuore è sempre stato puro. Ecco il motivo! (sorride immensamente... ed io piango..................)
Si, è vero. Ti ho fatto aspettare, hai penato tanto, tutti questi 34 anni, per sapere chi sei e cosa dovrai fare su questa Terra e in questa vita, ma ora ho intenzione di rivelartelo.

Come mi chiamo veramente?

G. Caro pargoletto adorato, tu non hai nome. Perchè voi umani siete così fissati con i nomi?
Ne hai avuti tanti. Akynà è il tuo nome lemuriano, e non l'unico.
Coadilsarf era un tuo antico nome....... vediamo se intuisci di quale provenienza?
-...........................................
medito un momento............ pleiadiano?

G. Esatto! Hai visto che quando vuoi sei un grande?

Gesù, quanto di quello che mi stai rivelando fa parte di me e quanto sono davvero parole tue?

G. Io non so spiegartelo, caro Vincenzo, ma ora proverò a dirti un'altra cosa.
Hai presente le dimensioni dell'universo? Bene. Non ti rivelerò quante dimensioni ci sono, anche se tu già stai pensando che siano nove, ma ti sbagli. Voi tutti umani state dirigendovi verso la quinta dimensione dello Spirito, in cui la Terra si dovrà redimere.

Signore mio, Gesù adorato, le dimensioni sono in tutto 12, vero? Come gli strati del DNA? Come gli apostoli? Come tante cose che ora non mi vengono in mente? Vero?

G. Figlio mio diletto........... hai ragione. Sono 12. Almeno quelle del mio universo. Di questo universo. Di cui io sono il vostro Dio. Come dissi a Luca che ti fece leggere la nostra conversazione privata, non so nemmeno io quanti universi esistano tuttora, nemmeno il Padre/Madre mio lo sa. Il Dio di tutti gli universi è la Fonte di tutto, nemmeno Lui stesso sa quanti ce ne siano, perchè un conto è dare origine alla vita, osservare come la vita stessa si evolve, ma un altro conto è lasciare alla vita la possibilità di continuare ad evolversi fino ad un numero infinito di volte. Quindi, in conclusione, ti rivelo che ci sono infinite vite, in infinite dimensioni, che a loro volta fanno parte di infiniti universi. Contento?

Sì, mio Signore...... ti ringrazio immensamente...........
Ma perchè proprio me hai scelto per il compito di divulgazione?

G. Non c'è un perchè. Se io potessi, sceglierei tutti voi, perchè siete tutti figli di Dio, e tutti figli miei. Ma non si può fare, caro figlio, perchè ci sono delle regole e devono essere rispettate.

Quali regole, mio Gesù?

G. Le regole, le Leggi che governano anche il vostro libero arbitrio. Per cui siccome non avete maturato tutti una consapevolezza che vi permetta di essere scelti da me ed a cui assegnare vari compiti per il Piano Universale dell'Amore, allora sono costretto a scegliere. E la scelta a volte non è facile neanche per me, credimi. Vuoi sapere altro? Dalla tua Luce sfavillante credo di sì, non è vero?

Sì, Gesù..... sì....... dammi un attimo........... medito

Chi sono io per te e perchè hai scelto me, tornando alla domanda iniziale?

G. Caro, io te lo dico soltanto perchè adesso sei solo e non c'è nessuno che ti disturba... spegni il cellulare, altrimenti puoi perdere la concentrazione....... stacca il telefono e tutto ciò che può deconcentrarti, te ne prego, non voglio perdere questi attimi importanti... ho tante cose da dirti...
Non c'è molto tempo, devi divulgare queste cose che ti sto dicendo, ma solo a quelli che ne sono degni, cioè coloro che hanno Fede in me e vogliono venire nel mio Amore.

Quindi non a tutti, mio Dio? Non capisco.

G. Fai come meglio credi, in fondo sei un'anima grandiosa e pura e voglio lasciarti decidere in piena libertà. Tu sei uno dei miei Eletti, caro figlio mio prediletto, non lo avevi capito? Ma sì che lo avevi capito! E ti dirò di più: come avverto dal tuo pensiero di questo momento ti dico che tu l'hai sempre saputo, ma non ti ho dato mai la conferma prima di adesso, perchè non avevi la consapevolezza necessaria... e dirti una cosa che poteva turbarti sarebbe stato ancora più controproducente.... potevi incorrere in qualunque tipo di male, come la droga, la pazzia ed altre cose orrende. In questo modo io ti ho voluto proteggere, perchè, caro figlio mio adorato e santo, non hai nemmeno la più lontana idea di quanto io tenga a te e alla tua incolumita'

Beh... Gesù... ho il cuore che mi sta scoppiando in questo momento e non so che rispondere... no davvero. Non avevo la più vaga idea che fosse così.
Caro mio Gesù. Sì, io Ti ho sempre cercato e Tu hai sempre fatto in modo che Ti trovassi, perchè ho sempre sentito la Tua Forza, il Tuo Divino Amore dentro me e anche i Lemuriani me lo hanno detto, ma non ci credevo totalmente. Però, ora che me lo dici Tu in persona allora Ti devo credere, perchè io sono convinto che sia davvero tu a parlarmi in questo momento e devo mandarTi un momento tutto il mio amore che provo per Te... [medito]

G. Caro figlio, vedi? Le lacrime che stai versando ora per amore verso di me sono delle lacrime sacre ed io sono felice che tu stia piangendo di gioia per me, non sono mai stato più felice, credimi. Mia Madre Maria è qui accanto a me che è molto compiaciuta, a dire il vero, e poi anche dall'altro mio fianco c'è la tua sempre adorata Maria di Magdala, che sta sorridendo e anche lei è straordinariamente felice per te, perchè finalmente ha visto che hai trovato il tuo Spirito Santo dentro te, il tuo Femminino Sacro.
Oh! Che meraviglia che sei, Vincenzo, non finisci mai di stupirmi ed ora stai tranquillo, sento che stai soffrendo... perchè io lo so... io so tutto, ricordatelo... non soffrire mio caro, ora la commozione per la felicità si è trasformata in sofferenza. Perchè? Non ne hai motivo. Ma come ti ho fatto? Sei sempre stato troppo sensibile, lo so, ma questa empatia è il mio Dono per te e purtroppo a volte può diventare fastidiosa, perchè tu soffri per tutti, e quando dico tutti sono davvero tutti. E' tutto il genere umano, figlio della Terra, e non sai come mi colmi di felicità ed Amore vederti soffrire per spirito di compassione verso gli altri tuoi fratelli. Hai davvero trovato il tuo Sè Superiore, Vincenzo.
Ma dimmi?! Hai tu davvero motivo di soffrire per l'insulto che è stato posto nei confronti della tua sorella carnale, oggi?

Non lo so, Gesù... so solo che c'è ancora gente tanto cattiva in giro nel mondo e una buona parte si trova proprio nella mia famiglia. Perchèèèèèèèè?!?

G. Te lo rivelo subito, così almeno la smetti di soffrire inutilmente, non voglio più vederti in questo stato... non saresti asceso altrimenti, capito ora?
Ora, sei tu pronto ad ascendere? Cosa vuoi fare, diletto?

[ci penso]

Cosa succederà?

G. Niente... sarai soltanto più saggio e aiuterai gli altri, ma ricorda: "solo quelli che te lo chiederanno". Allora?

Ti prego, non mettermi fretta, ci devo pensare. Io non conosco bene l'ascensione. Me la spieghi per favore, Gesù mio?

G. E va bene. L'ascensione è il processo di risalita verso Dio. Tutto qui. E' il passaggio verso la nuova realtà o dimensione, come la vuoi chiamare non importa, perchè sempre quello è il risultato. Ma, ovviamente, adesso potresti non accorgerti di nulla, perchè vivrai su questa Terra, come avevi già deciso in precedenza. Si va verso la quinta dimensione, ma non è un movimento fisico, solo un aumentare e risalire delle energie.
Sei d'accordo? Hai il libero arbitrio, per cui hai la piena libertà che io ti ho sempre lasciato per prendere le tue decisioni, soprattutto adesso.

Signore mio, solo ieri Ti ho pregato di darmi la Tua Forza e di aiutarmi a diventare più saggio ed oggi Tu mi ricompensi, finalmente... sì, va bene, lo voglio... rispondo come rispose nostra Madre Maria: "Sia fatto di me ciò che è la volontà del Signore".

G. Bene caro, adesso tu sei asceso. Tu sei uno dei miei più fedeli Eletti, per cui ho un compito, il primo compito da assegnarti. Devi aiutare gli altri tuoi fratelli, quelli che tu credi, a loro volta ad ascendere. Basta con le prove, basta con la dualità.
Sei una grande anima, figlio mio, la tua Luce è immensa e la tua energia pura la sento arrivare verso me con un Amore particolare, di un colore a tratti verde, a tratti blu, viola. Sei un degno figlio di questa Terra Gaia, caro Vincenzo e sapevo che non mi avresti deluso! Ora che ti ho calmato, chiamami pure quando vorrai parlare con me, perchè ricordati che sei uno dei prescelti ed hai il diritto sopra altri di chiedermi quello che vuoi.

Ma Gesù, io non posso credere che sia davvero Tu a dirmi queste cose. Puoi darmi una prova?

G. "Beati saranno coloro che pur non vedendo crederanno in me!"  [sorride Lui e sorride anche la Madonna]

[mi guardano dall'alto come se fossi un pargoletto, con gli occhi di due genitori amorevoli ed io sento la loro magnifica presenza d'Amore nel mio cuore, che mi avvolge dolcemente con i suoi raggi dorati. Maria Maddalena mi tende la mano e mi manda un gentile bacio, che ricambio... mi avvolgono di tenerezze e coccole e mi sento in paradiso... poi la mia energia si affievolisce gradualmente]

G. Caro Eletto, hai un'ultima cosa da chiedermi, vero?

Sì, mio Dio. Volevo chiederti cosa succederà l'anno prossimo?

G. Ehh... non posso rivelare il tuo futuro né quello di altri fratelli tuoi, ma posso dirti che saranno più gli avvenimenti belli di quelli spiacevoli, come i movimenti della terra... ma chi vive in zone sismiche lo sa già, perchè è stato avvertito che dovrà recarsi in un altro rifugio più sicuro e invece chi vive già in zone sicure non dovrà temere nulla.
Piuttosto, voglio dirti questo: tu non temere per la tua vita, sei protetto da me e dai miei angeli. Hai tante, ma tante entità di Luce che sono al tuo fianco e che ti proteggono costantemente dai continui attacchi degli abitanti dell'oscurità. Tua moglie? Non le accadrà nulla, non temere, più che altro dovrai starle vicino, perchè tu la ami immensamente e sopporterai le sue doglie e i dolori, perchè già lo sai che il mio Amore anche per lei è immenso. Ma tu le devi stare vicino, perchè su di lei e i suoi cari si abbatteranno tante disgrazie che indirettamente andranno a toccare anche lei e te. Dovrete essere forti, figli miei, io sarò con voi, come ho sempre fatto, ma voi dovete metterci del vostro.

G. Ti saluto ora, che l'Amore che hai sia sempre più forte, figliolo, e sia sempre rivolto a me.
Amen.

Yeshua

Scrivi commento

Commenti: 0

  • loading